I vini

i-vini-1900x400-1-1900x400
i-vini-1900x400-1-1900x400

I vini

UGOVEZZOLI Franciacorta – Millesimato Pas Dosè

Metodo di produzione

Tra la seconda metà di agosto e gli inizi di settembre le uve Chardonnay e Pinot Nero vengono raccolte a mano e selezionate, poi immediatamente pressate intere in maniera soffice. Il mosto ottenuto fermenta in vasche di acciaio per circa una settimana a temperatura controllata (15/18° C) con l’impiego di lieviti selezionati. In primavera, le qualità di vino ritenute più idonee, rigorosamente della medesima annata, vengono unite a fermenti selezionati e a 24 grammi di saccarosio per litro di vino, quindi imbottigliate. L’aggiunta del saccarosio e dei lieviti provoca, dopo alcuni giorni, la rifermentazione in bottiglia come previsto dal Metodo Classico, l’unico ammesso dal disciplinare Franciacorta. Dopo un riposo assoluto in catasta di almeno 30 mesi, le bottiglie passano sulle pupitres per la fase “di punta” per circa un mese e mezzo. Infine si effettua la sboccatura con una minima aggiunta di liqueur de dosages, così che rimanga pressoché inalterato il gusto secco del nostro primo Franciacorta Pas Dosè.

Uve impiegate

Chardonnay 80% | Pinot Nero 20% | Le percentuali possono variare del 5-10% a seconda delle annate

Zona di Produzione

Vigneti di proprietà e condotti dall’azienda situati nel comune di Adro, nell’ovest della Franciacorta.

Profilo Organolettico

Intenso color paglierino con brillanti riflessi dorati, abbondante spuma, perlage fine e persistente.

Consigliamo

Ottimo per aperitivi, ma ideale come accompagnamento a piatti di pesce, carni saporite, affettati e formaggi stagionati.

 

UGOVEZZOLI Franciacorta – D.O.C.G. Brut

Img7547cg

Metodo di produzione

Tra agosto e settembre le uve vengono raccolte e selezionate a mano e immediatamente pressate intere in maniera soffice. Il mosto ottenuto fermenta in acciaio a temperatura controllata (15/18°C) con l’impiego di lieviti selezionati. A primavera le qualità di vino ritenute migliori vengono unite e, solo dopo alcuni giorni, si provoca la rifermentazione in bottiglia come previsto dal Metodo Classico. Dopo almeno 18 mesi di assoluto riposo in catasta, le bottiglie passano sulle pupitres per la fase “di punta”, della durata di circa un mese e mezzo. Infine si effettua la sboccatura con l’aggiunta di liqueur de expedition.

Uve impiegate

Chardonnay: 75% | Pinot Nero: 25% | Secondo percentuali variabili di anno in anno

Zona di Produzione

Vigneti di proprietà e condotti dall’azienda situati nel comune di Adro, nell’ovest della Franciacorta.

Profilo Organolettico

Colore oro chiaro con brillanti riflessi giallo-verdi, abbondante spuma, perlage fine e persistente.

Consigliamo

Ottimo per aperitivi a base di formaggi e salumi stagionati, ma ideale accompagnatore di piatti di pesce e carni saporite.

 

UGOVEZZOLI Franciacorta – D.O.C.G. Satén Brut

SONY DSCMetodo di produzione

Tra agosto e settembre le uve vengono raccolte, selezionate a mano e immediatamente pressate intere in maniera soffice. Il mosto ottenuto fermenta in acciaio a temperatura controllata (15/18°C) con l’impiego di lieviti selezionati. A primavera le qualità di vino ritenute migliori vengono unite e, dopo alcuni giorni, si provoca la rifermentazione in bottiglia come previsto dal Metodo Classico. Dopo almeno 24 mesi di assoluto riposo in catasta, le bottiglie passano sulle pupitres per la fase “di punta”, della durata di circa un mese e mezzo. Infine, si effettua la sboccatura con l’aggiunta di liqueur de expedition.

Uve impiegate

Chardonnay: 100%

Zona di Produzione

Vigneti di proprietà e condotti dall’azienda situati nel comune di Adro, nell’ovest della Franciacorta.

Profilo Organolettico

Delicato colore paglierino con riflessi di oro brunito, spuma cremosa, perlage finissimo ed elegante.

Consigliamo

Ideale per un aperitivo elegante a base di salumi e formaggi freschi o in accompagnamento a piatti di pesce delicati; ottimo con dolci e frutta.

 

UGOVEZZOLI Franciacorta – D.O.C.G Rosé Brut

SONY DSC

Metodo di produzione

Tra agosto e settembre le uve vengono raccolte, selezionate a mano e immediatamente pressate intere in maniera soffice. Dopo un breve passaggio sulle bucce (<4h) affinché rilascino naturalmente il colore, il mosto ottenuto fermenta in acciaio a temperatura controllata (15/18°C) con l’impiego di lieviti selezionati. A primavera le qualità di vino ritenute migliori vengono unite e, dopo alcuni giorni, si provoca la rifermentazione in bottiglia come previsto dal Metodo Classico. Dopo almeno 24 mesi di assoluto riposo in catasta, le bottiglie passano sulle pupitres per la fase “di punta”, della durata di circa un mese e mezzo. Infine, si effettua la sboccatura con l’aggiunta di liqueur de expedition.

Uve impiegate

Pinot Nero: 100% | A seconda dell’annata può venire impiegato anche lo Chardonnay, fino a un 10%.

Zona di Produzione

Vigneti di proprietà e condotti dall’azienda situati nel comune di Adro, nell’ovest della Franciacorta.

Profilo Organolettico

Delicato colore rosa antico, spuma cremosa, perlage finissimo ed elegante.

Consigliamo

Ideale per un aperitivo elegante o in accompagnamento a piatti di pesce delicati; ottimo con dolci e frutta.

 

UGOVEZZOLI Franciacorta – Terre di Franciacorta Bianco D.O.C.

Metodo di produzione

Tra agosto e settembre le uve vengono raccolte, selezionate a mano e immediatamente pressate intere in maniera soffice.
Terre di Franciacorta Bianco riceve gusto e profumi dalla fermentazione del mosto così ottenuto con le fecce, che vi verranno lasciate solo per qualche ora, prima di venire rimosse definitivamente. Infine, l’aggiunta di lievito: durante la fermentazione, che dura normalmente da una a due settimane, il lievito convertirà buona parte degli zuccheri presenti in alcol e, in Aprile, sarà pronto per essere imbottigliato.

Uve impiegate

Chardonnay: 80% | Pinot Blanche: 20%

Zona di Produzione

Vigneti di proprietà e condotti dall’azienda situati nel comune di Adro, nell’ovest della Franciacorta.

Profilo Organolettico

Il colore è oro intense con riflessi paglierini; molto profumato al naso, il gusto è deciso e molto secco.

Consigliamo

Ottimo con piatti a base di pesce, perfetto durante tutto il pasto grazie alla sua freschezza naturale. Servire freddo a circa 10°.

 

UGOVEZZOLI Franciacorta – Terre di Franciacorta Rosso D.O.C.

Metodo di produzione

Tra agosto e settembre le uve vengono raccolte, selezionate a mano e immediatamente pressate intere in maniera soffice. Terre di Franciacorta Rosso nasce dall’unione di uve Merlot e Cabernet che fermentano insieme alle bucce, dalle quali prendono colore, sapore e i tannini in esse presenti. A seguito di questa prima fase il vino viene separato dalle bucce, dalle quali si trae il succo residuo per poi venire eliminate. A questo punto tutto viene posto in botti di acciaio e tenuto a temperature controllata: gli zuccheri convertiranno qui in alcol, in un processo di invecchiamento che può durare fino a due anni circa, dopo i quali il vino sarà pronto per essere imbottigliato.

Uve impiegate

Merlot: 60% | Cabernet Franc: 20% | Cabernet Sauvignon: 20%

Zone di produzione

Vigneti di proprietà e condotti dall’azienda situati nel comune di Adro, nell’ovest della Franciacorta.

Profilo Organolettico

Il colore è rubino intenso e, grazie alla presenza di uve Cabernet, ha un profumo fresco con lieve sentore di vaniglia.

Consigliamo

Ottimo per piatti a base di carne, arrosti, selvaggina e formaggi stagionati. Da servire abbastanza tiepido (circa 14°-16°C)

 

UGOVEZZOLI Franciacorta – Cordarossa Rosso Barricato

Metodo di produzione

Tra agosto e settembre le uve vengono raccolte, selezionate a mano e immediatamente pressate intere in maniera soffice. Terre di Franciacorta Rosso nasce dall’unione di uve Merlot e Cabernet che fermentano insieme alle bucce, dalle quali prendono colore, sapore e i tannini in esse presenti. A seguito di questa prima fase il vino viene separato dalle bucce, dalle quali si trae il succo residuo per poi venire eliminate. A questo punto tutto viene posto in piccole botti di rovere e tenuto a temperature controllata: gli zuccheri convertiranno qui in alcol, in un processo di invecchiamento che può durare fino a due anni circa, dopo i quali il vino sarà pronto per essere imbottigliato.

Uve impiegate

Merlot: 50% | Cabernet Franc: 50%

Zone di produzione

Vigneti di proprietà e condotti dall’azienda situati nella magione adiacente la cantina, nel territorio di San Pancrazio.

Profilo Organolettico

Il colore è rubino intenso con riflessi purpurei; grazie alla presenza di uve Cabernet e dell’invecchiamento in legno, ha un profumo fresco ma intenso, con notevole sentore di legno di rovere.

Consigliamo

Ottimo per piatti a base di carne, arrosti, selvaggina e formaggi stagionati. Da servire abbastanza tiepido (circa 14°-16°C)

Scroll to top